Antonella al David di Donatello

gettyimages-1395223683-612x612-2

(ANSA) – BARI, 02 MAG – “Quest’anno si va davvero ai David.
Perché il film ‘Me contro Te – Il Mistero della Scuola incantata’ riceverà il David dello Spettatore. E saremo lì, a ritirarlo. Chissà, magari stringerò anche la mano a Carlo Conti e farò l’occhiolino a Drusilla Foer per ribadirle che è la più figa di tutte”. Lo scrive su Facebook l’attrice barese Antonella Carone, la Perfidia protagonista ‘cattiva’ del film di Luì e Sofì, il duo di giovani attori e scrittori composto da Luigi Calagna e Sofia Scalia.

“Gli altri anni – scrive ironizzando Antonella Carone – , la sera della cerimonia di consegna dei David di Donatello, il premio più prestigioso del cinema italiano, ero solita indossare il mio pigiama migliore, scattarmi una foto e mandarla ad alcuni amici con la didascalia ‘e anche quest’anno si va ai David’.
Ovviamente non era vero. E alle 22.30, al massimo, già dormivo sul divano. Quest’anno no”.
“E no – conclude – . Non ho nessuna intenzione di interrompere la tradizione della foto, come ogni anno. Solo che a sto giro indosserò un vestito bello, mi farò un selfie, e scriverò: ‘anche quest’anno si sta in ciavatte'”. (ANSA).